BannerStatiGenerali2

Articoli

NEWS 2013/2014

Vai agli Eventi

 


 

Milano, 15 dicembre 2015

Patrocinio CNAC al Premio Alfredo Canessa
Il premio verrà attribuito alla migliore tesi o dottorato di ricerca in materia di tutela PI e lotta alla contraffazione

Sistema Moda Italia (SMI), associazione che rappresenta gli interessi delle imprese italiane nel settore tessile e moda, ha lanciato la VI edizione del proprio premio per la migliore tesi di laurea specialistica/magistrale o di dottorato di ricerca avente ad oggetto il tema della difesa della Proprietà Intellettuale, della Lotta alla Contraffazione e del “Made in Italy”. L'iniziativa ha ricevuto il patrocinio del Consiglio Nazionale Anticontraffazione in quanto volta a promuovere tra le giovani generazioni la consapevolezza circa l’importanza del rispetto della proprietà intellettuale, frutto ed espressione delle capacità creative ed espressive di chi la detiene.
Potranno concorrere al premio tutti i soggetti che avranno discusso una tesi nel periodo compreso tra il 1° aprile 2015 e il 31 marzo 2016.

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 15 aprile 2016. Per maggiori informazioni e per partecipare:

Leggi il testo del bando di concorso

Scarica il modulo di partecipazione

 


 

 

INSEDIATO IL NUOVO CONSIGLIO NAZIONALE

Insediamento Consiglio Nazionale Anticontraffazione, 10 febbraio 2014Roma, 10 febbraio 2014
Insediato al Ministero dello Sviluppo Economico il Consiglio Nazionale Anticontraffazione per il biennio 2014-2015. Il nuovo Consiglio è chiamato nel corso del suo mandato a lavorare ed elaborare proposte in 3 ambiti strategici: tutela del Made in Italy, Enforcement (inteso come controllo e repressione delle violazioni e come rafforzamento del presidio normativo e territoriale); lotta alla contraffazione via internet.

approfondisci


 

LA RISORSA CIBO, RICCHEZZA NAZIONALE: TUTELA DEL MADE IN ITALY

2 luglio 2013 - Reggio Emilia
ore 09:00 - Camera di Commercio di Reggio Emilia - Piazza della Vittoria, 3

La legalità, valore aggiunto del sistema agroalimentare. E’ questa la sfida che propone il convegno organizzato da Camera di Commercio e Provincia di Reggio Emilia e Corpo Forestale dello Stato per combattere la contraffazione e l’illegalità, di ogni genere, nel sistema agroalimentare.

> programma
> iscrizione online

 


 

ITALIA FUORI DAL BREVETTO UNITARIO. QUANTO TEMPO ANCORA PER ENTRARE IN UN SISTEMA EUROPEO?
29 aprile 2013

Daniela MaininiCoordinata dal Presidente del CNACDaniela Mainini, si è svolta il 29 aprile a Milano la conferenza stampa "Italia fuori dal Brevetto Unitario. Quanto tempo ancora per entrare in un Sistema Europeo?" dedicata alle conseguenze della sentenza della Corte di Giustizia Europea del 16 aprile 2013 che ha respinto i ricorsi di Italia e Spagna contro la cooperazione rafforzata.

> programma
> comunicato stampa


 ANTI-PIRATERIA ONLINE - PARTE NEGLI USA IL SISTEMA DI ALLARME SUL DOWNLOAD ILLEGALE

6 marzo 2013

logo.pngDenominato Copyright Alert System, il sistema prevede l'invio di avvisi agli utenti che effettuano download illegali da internet, secondo un meccanismo graduale che mira a renderli progressivamente consapevoli dei rischi che corrono violando il diritto d'autore e a dissuaderli dal perseverare. Nei confronti degli utenti che ignorano gli avvisi e continuano a scaricare illegalmente, gli Internet Service Provider (ISP) possono anche intraprendere azioni che limitano o contrastano l'esperienza di navigazione (per esempio la riduzione della velocità di connessione). Il sistema è gestito dal Center for Copyright Information, un organizzazione statunitense che ha tra i suoi membri rappresentanti dell'industria musicale e cinematografica USA e i maggiori ISP americani. Un sistema simile è in vigore in Francia dal 2009, gestito dalla Haute Autorité pour la diffusion des œuvres et la protection des droits sur internet (Hadopi).

Per maggiori informazioni:
> Copyright Alert System 
> Sistema Hadopi


 

ENFORCEMENT EUROPEO - FIRMATO L'ACCORDO PER LA CORTE UNIFICATA DEL BREVETTO
21 febbraio 2013

unitary patentFirmato il 19 febbraio 2013 a Bruxelles l'accordo che istituisce la Corte Unificata del Brevetto per l'applicazione uniforme della nuova legislazione sulla registrazione dei brevetti in Europa. L'Italia ha firmato l'accordo pur non partecipando alla "cooperazione rafforzata" sul brevetto unico europeo. Sede della divisione centrale del tribunale sarà Parigi, mentre sezioni specializzate avranno sede a Londra e Monaco di Baviera. Per l'entrata in vigore dell'accordo, firmato da 24 Paesi dell'Unione europea, occorre ora la ratifica di almeno 13 degli Stati membri firmatari.

> approfondisci la notizia

Un interessante articolo del Prof. Avv. Mario Franzosi, Esperto Giuridico del CNAC, fa il punto sul brevetto europeo e la Corte unificata proponendo che l'Italia ospiti una sede regionale della Corte.

> Leggi l'articolo (newsletter AIPPI gennaio 2013)


 

"BE ORIGINAL" - UN PROGETTO DI ELLE DECOR ITALIA CONTRO LA CONTRAFFAZIONE DEL DESIGN INDUSTRIALE
20 febbraio 2013

be originalL'iniziativa s'innesta sulle riflessioni in tema di comunicazione e informazione dei consumatori scaturite dagli Stati Generali CNAC del 19 novembre 2012 e viene rafforzata nella sue motivazioni anche dai dati del rapporto Censis-Ministero dello Sviluppo Economico sulla contraffazione del design, in incremento nel canale internet. BE ORIGINAL è un progetto composito che prevede un sondaggio online e una campagna di sensibilizzazione dei consumatori sul problema, approfondimenti mensili sulla rivista e una serie di tavole rotonde a cui parteciperà il Presidente CNAC insieme ad esperti legali e rappresentanti di enti e associazioni di categoria impegnati nella lotta alla contraffazione. Il tutto finalizzato alla presentazione di proposte concrete al nuovo governo per il contrasto della contraffazione del design.

> approfondisci


 

CONTRAFFAZIONE VIA INTERNET: L’ANTITRUST CON LA COLLABORAZIONE DEL NUCLEO SPECIALE TUTELA MERCATI DELLA GUARDIA DI FINANZA DISPONE LA CHIUSURA DI DUE SITI DI BENI CONTRAFFATTI
19 febbraio 2013

AGCML’intervento dell’Autorità garante del commercio e del mercato si è reso necessario per tutelare i tanti consumatori che acquistano sui due siti, convinti di scegliere prodotti originali Gucci e Prada a prezzi outlet. Secondo la segnalazione ricevuta dall'associazione dei consumatori Adoc e da Indicam, molti consumatori vengono tratti in inganno, visto che la struttura dei siti li fa sembrare gestiti da rivenditori ufficiali dei prodotti pubblicizzati: non solo i nomi, ma le immagini e le foto inserite, a fronte di sconti dal 50 al 70% dei prezzi ufficiali, rendono credibili le offerte. Si tratta in sostanza di siti che per l’allestimento e la grafica costituiscono cloni di quelli originali.

> approfondisci


 

LA PERCEZIONE DELLA CONTRAFFAZIONE DA PARTE DEI CONSUMATORI
23 gennaio 2013

Una nuova ricerca del Ministero Sviluppo Economico in collaborazione con 8 associazioni dei consumatori delinea l’atteggiamento dei consumatori nei confronti del fenomeno contraffazione e indica i pattern di acquisto dei beni contraffatti. Dall'indagine emerge il profilo di un consumatore consapevole dei rischi dei prodotti contraffatti, che acquista per il loro prezzo conveniente e che ritiene non giusta la sanzione per il consumatore. Il dato preoccupante è che il consumatore appare ormai acquiescente nei confronti dei beni contraffatti.

>Sintesi dei risultati dell'indagine


 

PIANO NAZIONALE DELL'EXPORT 2013-2015: LA LOTTA AL FALSO COME LEVA STRATEGICA PER LO SVILUPPO DELLE ESPORTAZIONI
23 gennaio 2013

 

Logo ICELa fortissima connotazione positiva a livello globale del Made in Italy è tra i fattori in grado di spingere l'export italiano a superare i 470 miliardi di euro registrati nel 2012 per raggiungere i 620 miliardi nei prossimi anni. È questo l'obiettivo che il Piano Nazionale Strategico presentato dall'Agenzia ICE il 16 gennaio scorso pone come traguardo per il 2015. Anticontraffazione e difesa del Made in Italy da fenomeni di usurpazione all'estero sono tra le leve strategiche per lo sviluppo dell'export. Tra le azioni indicate a favore della tutela dei marchi italiani e a supporto del Made in Italy, l'avvio di campagne per contrastare il fenomeno dell'Italian sounding e sensibilizzare le istituzioni internazionali e nazionali alla tutela dei prodotti tipici e delle indicazioni geografiche.
Il Piano Nazionale dell'Export 2013-2015 è stato presentato il 16 gennaio scorso a Roma dal Presidente dell’Agenzia ICE Riccardo Monti alla presenza del Presidente del Consiglio Mario Monti e del Ministro dello Sviluppo Economico Corrado Passera.

>approfondisci

Archivio 2012